Cari amici di TERRE DEI MALATESTA E DEI MONTEFELTRO,

 

Avrete seguito il dibattito a livello nazionale con  le proposte di legge per le “ fusioni forzate “  e avrete certamente compreso che la regione Emilia Romagna esprime  evidenti segni  di insofferenza verso gli Amministratori che hanno come  attitudine principale rimandare ogni problema.

Noi abbiamo dato il massimo e in questi 15 mesi ci siamo impegnati a fare – liberi Cittadini – molto più di quanto  abbiano fatto tutti coloro che

hanno il compito di amministrare il territorio e di pensare a come meglio   organizzarci  per  il futuro delle nuove generazioni.

E’ grave poi che in tanti  abbiano immaginato di poter decidere senza consultare i Cittadini: nessuno  è stato eletto con il mandato democratico di portare il proprio Comune alle fusioni;  ma allo stesso tempo nessuno può decidere di non farlo per mandato divino.

E’ dovere  dei Sindaci  favorire la partecipazione dei Cittadini alle scelte, così come è compito della Politica lavorare per alimentare un confronto e un dibattito sul territorio in forma diffusa e democratica.

Poi sarà la gente a decidere e in   questo caso un Sindaco varrà  un voto.

Il convegno organizzato  a San Leo ha come scopo rimettere al centro del dibattito  i Cittadini e abbiamo per questo proposte concrete.

Vi chiediamo di partecipare al convegno e di portare altri amici per testimoniare direttamente che vogliamo essere informati per capire, valutare e  al momento giusto decidere.

 

  • La partecipazione di voi tutti sarà anche un riconoscimento per coloro che hanno lavorato con passione e dedizione alla organizzazione di

questo evento.

segue locandina dell’evento:

CONVEGNO SAN LEO 02.2016 LOCANDINA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *